corsi di formazione


Sto per sviluppare alcuni moduli formativi su  argomenti di mia competenza. L’idea è quella di fornire conoscenze riportando casi di successo di cui ho avuto esperienza diretta in qualità di consulente o manager in diverse aziende per le quali ho operato, oppure esempi che sono conclamati “business cases” nella letteratura manageriale internazionale.

Sono convinto che l’apprendimento dagli errori sia sopravvalutato. Ci sentiamo dire che l’insuccesso fortifica. I guru consigliano: “fallite presto e fallite spesso” e ci raccontano perchè non ha funzionato questo o quello.

Cavolate!

Gli insuccessi degli altri sono soltanto quello: insuccessi degli altri.

Pensiamo piuttosto ad imparare dai successi: quando una iniziativa ha successo, sapete che cosa ha funzionato e siete in grado di replicarlo.

L’evoluzione in natura non si attarda sugli insuccessi del passato; continua inesorabilmente il suo processo di adattamento migliorando ciò che funziona. Ciò che non funziona si estingue: semplicemente!

Il mio intento è quello di costruire dei corsi basati sui casi di successo e sull’esperienza diretta, che siano fonte di comprensione circa le idee che funzionano e sui miglior modi per renderle profittevoli.

Trovate di seguito un sondaggio. Votate l’argomento che più vi interessa. Il più votato diventerà un corso di formazione per manager e imprenditori e per tutti coloro che hanno una idea e ne vogliono fare un business.

**********************    **************************   *************************

Domande

Ho pochissime risposte da dare o suggerire, ma in compenso tantissime domande da porre.

Uso questo spazio per fare alcune domande con l’intento di ascoltare chiunque abbia voglia di parlare, discutere, condividere idee ed impressioni.

Sono oltremodo ben accette le vostre domande e commenti.

1Secondo voi che valore può avere il design nella progettazione di nuovi servizi ad alto valore aggiunto da affiancare all’offerta classica di prodotti per migliorare il profilo reddituale delle aziende?

2– Ed il design per aiutare gli altri e semplificare le loro vite?

3- Quanto valgono i micro-obiettivi e le piccole azioni quotidiane per ottenere quello che veramente desideriamo? (Nè in azienda, nè a livello personale abbiamo idea di quanto potenti siano le piccole azioni coerenti e quotidiane nell’impatto su ciò che avremo nel futuro)

———————————————————————————————————-

5/04/2011

Ieri abbiamo vissuto una intensa giornata di formazione e condivisione di idee sulle “RETI VENDITA”  organizzata da Fondazione  IDI-Istituto Dirigenti Italiani.

Grazie all’organizzatrice del corso dottoressa Daniela Monari.

Grazie ai partecipanti:

Paolo Arecco di Neolamp

Paola Ferrario di PL-Abet group

Roberto Loiacono di ARIS

Gianluca Piccini di PL-Abet group

Fabio Rossi di BTS

Alberto Visconti di MARIO FRIGERIO spa

Gli argomenti sono stati da me trattati facendo riferimento ad un approccio che ha privilegiato gli aspetti innovativi, ma allo stesso tempo pratici, per affrontare con successo lo sviluppo di canali di vendita in mercati turbolenti e fortemente competitivi.

Abbiamo riportato casi di successo, testimoniando come aziende di settori diversi possono raggiungere risultati eccellenti in termini di vendita e profitto, sfruttando metodologie e idee originali assolutamente praticabili  e a costi contenuti.

Siamo  riusciti a condividere alcune questioni operative e problemi che ognuno dei partecipanti ha posto all’aula e al docente, tentando anche di dare una idea di soluzione al problema specifico. Si è discusso su come procedere a ricerche di mercato veramente utili, su come incentivare venditori plurimandatari a promuovere i propri prodotti. Ed inoltre, come è possibile vincere la concorrenza attraverso un esame meticoloso delle figure che intervengono nelle diverse fasi di acquisto e uso del prodotto.  Ed ancora sulle possibilità di usare internet come canale di vendita senza fare solo e-commerce.

Ecco i temi trattati nel corso della giornata:

  • sviluppo, espansione, progresso: ovvero l’istinto del gregge
  • concorrenti: smettere di competere e fare di meno
  • evoluzione: dire di no e lasciare che i clienti se ne vadano
  • produttività: misurare per ottenere il conformismo e rifiutare l’asimmetria
  • promuovere: meglio progettare tribù
  • assumere: i migliori sono dappertutto e il curriculum è ridicolo
  • motivare: vogliamo giocatori o pedine ?
  • sistemi di valutazione delle performance: come progettarli ?
  • gestire i cambiamenti e le innovazioni: design e amore per i prototipi

Qui di seguito l’ elenco delle aziende che abbiamo riportato come casi di successo su alcune tematiche sviluppate:

yellow tail (vino): sviluppo mercati internazionali

ikea (arredo) : modello di offerta: eliminare, ridurre, creare, aumentare

lago (arredo-design) piattaforme per la gestione della  rete distributiva, decision makers, sales force

mapei (edilizia): sviluppo vendite e competition

google (servizi): sistema originale di offerta

orion (farmaceutico): piattaforme e community per i  medici

toms (calzature): social business e canali di vendita alternativi; approccio ai mercati internazionali

Come si nota dai titoli degli argomenti trattati, abbiamo percorso un itinerario fuori dai classici schemi, usuali nella maggior parte dell’offerta formativa su questi argomenti, basati sull’analisi degli strumenti per la gestione e il controllo della rete vendita.

Siamo convinti che, oggi, per affrontare le attuali sfide, i rischi e il caos relativi ai mercati globalizzati, sia necessario adottare un “sistema operativo” e una tecnologia di management che non può essere la stessa di quella ereditata, e mai cambiata veramente,  più di 50 addietro.

Cosa fare allora? Quali strumenti utilizzare ? Come cambiare approcci per ottenere successo nelle vendite?

Aspettiamo i vostri commenti e idee, affinchè ci sia un vero scambio di punti di vista. E’ dalla collaborazione e dalla condivisione delle idee che nasce la vera conoscenza e l’abilità ad affrontare le sfide.

Siamo convinti che non basta una giornata d’aula per sviluppare conoscenze e valutare nuove idee. Possiamo rendere più proficuo il processo di costruzione di conoscenze che ci servono veramente nella pratica quotidiana partecipando attivamente anche tramite questo blog.

Annunci

Una risposta a corsi di formazione

  1. Fabio ha detto:

    Ciao Enrico,

    ripensando al corso, credo che un titoto più adatto possa essere questo: “Disegnare e rendere competitiva una rete di vendita”.

    Fabio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...